YouTrend
Elezioni Regionali 2020

Elezioni 2020 – I risultati in diretta

Trionfo per il “Sì”. Il Centrosinistra tiene a sorpresa sia Puglia che Toscana, oltre alla già “sicura” Campania.

La mappa del Sì, per comune


Liveblog – Diretta

Ore 15:51

Referendum:

Il voto degli italiani all’estero si discosta leggermente dai risultati della circoscrizione Italia. Nella circoscrizione estero il Sì ha ottenuto quasi 10 punti percentuali in più rispetto alla circoscrizione Italia.


Ore 15:41

Decision desk Quorum/YouTrend: Il nuovo sindaco di Trento, eletto al primo turno, è Franco Ianeselli (CSX)


Ore 15:21

Decision desk Quorum/YouTrend: A Trani si riconferma al primo turno il sindaco uscente Amedeo Bottaro (CSX)


Ore 15:02

Elezioni regionali Puglia, risultati definitivi:

Emiliano (CSX) 46,8%
Fitto (CDX) 38,9%
Laricchia (M5S) 11,1%


Ore 15:

Elezioni Amministrative: 

A Cascina, il comune di cui Susanna Ceccardi è stata sindaco fino all’anno scorso, si va verso il ballottaggio tra il candidato del centrosinistra Betti (39,3%) e quello del centrodestra Cosentini (32,7%) con 25 sezioni scrutinate su 36


Ore 14:37

Regionali in Valle d’Aosta, Stima seggi YouTrend (scrutinio 43,2%):
Lega 9-11 seggi
Union Valdotaine 5-7
Prog. Civ. Progressista 5-7
VdA Unie 3-4
AV – IV – Stella Alpina 3-4
Pour l’autonomie 2-3
Centrodestra (FI+FdI) 2-3
Rinascimento 2-3


Maggioranza: 18 seggi

Decision desk Quorum/YouTrend: la Lega  è la lista più votata in Valle d’Aosta


Ore 13:51

Regionali in Valle d’Aosta: scrutinio al 29,9% 
Lega: 23,6%
Progetto Civ. Progressista: 16,5%
Union Valdotaine: 14,3%
VdA Unie: 8,0%
AV – IV – Stella Alpina: 7,6%
Per l’autonomia: 6,4%
Centrodestra (FI+FdI): 6,2%
Rinascimento: 6,0%
Movimento 5 Stelle: 4,3%


Ore 13:45

Elezioni Comunali: Decision desk Quorum/YouTrend A Fermo si riconferma al primo turno il sindaco uscente Paolo Calcinaro (civico)


Ore 13:40

Esiste una correlazione tra la percentuale del “No” al referendum e i comuni con la percentuale più alta di laureati. 


Ore 13:15

Bolzano, scrutinio:

Zanin (CDX): 35,1% Caramaschi (CSX): 34,3% Walcher (SVP): 11,2% Gennaccaro (CIV): 8,0%


Ore 13:08

Decision desk Quorum/YouTrend:

A Matera è ballottaggio tra Rocco Sassone (CDX) e Domenico Bennardi (M5S)


Ore 13:04

Come possiamo vedere dal grafico, esiste una debolissima correlazione tra la percentuale “No” al Referendum e le aree dove il Partito Democratico era più alto nelle Elezioni Europee 2019


Ecco una prima mappatura del consenso ai partiti nelle regioni al voto con la somma dei voti alle liste (scrutinio 99,6%):

PD: 1.769.336 voti (19,8%)
Lega: 1.237.285 (13,9%)
FdI: 948.643 (10,6%)
Lista Zaia: 915.359 (10,3%)
M5S: 658.050 (7,4%)
FI: 481.981 (5,4%)
IV/+EU: 373.935 (4,2%)
Cambiamo: 141.552 (1,6%)


12:13

Luigi Brugnaro (CDX) rieletto sindaco di Venezia al primo turno


12:05

Elezioni Comunali a Venezia: è ancora troppo presto per stabilire se Brugnaro (CDX) si riconfermerà al primo turno o andrà al ballottaggio, lo scrutinio è molto più avanti in terraferma – dove Brugnaro è più forte – che sulle isole


12:03

Elezioni regionali in Campania:

Quando mancano circa 60 sezioni (meno dell’1%) il PD è il primo partito della Regione e ha da solo più voti dei 3 principali partiti di centrodestra sommati (Lega-FI-FdI).


12:00

Dal grafico possiamo notare un  leggero aumento del “Sì” al referendum nelle aree dove il voto per il Movimento 5 Stelle era più alto nelle Elezioni Europee 2019.


Martedì ore 11:36

Bolzano, Scrutinio (19 sezioni su 80):

Caramaschi (CSX): 33,96%
Zanin (CDX): 33,84%
Walcher (SVP): 13,4%
Gennaccaro (CIV): 7,8%


Martedì ore 11:34

Proiezioni Opinio-Rai:

Chieti: Di Stefano (CDX): 36,0%, Di Iorio (CX): 24,8%, Ferrara (CSX): 19,0%, De Cesare (CIV): 12,0%, Copertura: 8%

Mantova: Palazzi (CSX): 67,7%; Rossi (CDX): 24,4%; Costani (M5S): 5,6%; Annaloro (CIV): 0,8%; Copertura: 21%

Arezzo: Ghinelli (CDX): 50,4%, Ralli (CSX): 31,7%, Donati (CIV): 10,1%, Menchetti (M5S): 3,0%, Copertura: 6%

Lecco: Ciresa (CDX): 50,1%, Gattinoni (CSX): 39,6%, Valsecchi (CIV): 5,5%, Fumagalli (M5S): 4,8%, Copertura: 6%

Trento: Ianeselli (CSX): 50,0%, Merler (CDX): 32,3%, Carli (CX): 6,3%, Zanetti (CIV): 4,1%, Copertura: 9%

 Matera: Sassone (CDX): 31,6%; Bennardi (M5S+CIV): 26,2%, Schiuma (CSX): 18,6%, Doria (CIV): 12,8%, Copertura: 4%


Martedì ore 11:20

Elezioni Comunali:

 Decision desk Quorum/YouTrend: Mattia Palazzi (CSX) rieletto sindaco di Mantova

Decision desk Quorum/YouTrend: Ballottaggio a Bolzano tra il sindaco uscente Renzo Caramaschi (CSX) e Roberto Zanin (CDX)

Decision desk Quorum/YouTrend: Ballottaggio a Reggio Calabria tra il sindaco uscente Giuseppe Falcomatà (CSX) e Antonino Minicuci (CDX)


Martedì 11:10


Martedì 11:00

Elezioni Regionali in Puglia:

Dalla mappa del voto al Presidente notiamo come lo svantaggio accumulato da Raffaele Fitto sia da attribuire soprattutto alla provincia di Bari e Barletta, Trani, Andria, dove Emiliano vince ovunque in modo molto netto.

Per quanto riguarda le liste, la mappa mostra il ruolo decisivo delle liste civiche a supporto di Michele Emiliano, determinanti nel sancire la vittoria del Presidente uscente.


Martedì 10:00

Elezioni Regionali in Campania e Liguria:

In Campania è De Luca il candidato più votato in quasi tutti i comuni della Regione.

In Liguria,  Il vantaggio di Toti è stato netto nel comune di Imperia (60,6% Toti e 32,2% Sansa). Meno netto il vantaggio di Toti a Genova (51,7% Toti e 43,4% Sansa) e La Spezia (49,8% Toti e 45,2% Sansa) e Savona (47,5%  Toti, 46,9%Sansa), dove comunque prevale sul rivale Sansa.


Martedì 10:00

Elezioni Regionali in Veneto:

Il risultato delle liste in Veneto è impressionante: con il 44% dei voti, la liste Zaia Presidente si afferma come primo partito in praticamente tutti i comuni della Regione. 

 

Luca Zaia è il candidato più votato in tutti i comuni della Regione con un vantaggio pari almeno al 10%. Mancano comunque all’appello ancora alcuni comuni.


Martedì ore 9:17

Elezioni Regionali in Toscana:

La mappa del candidato più votato per comune mostra come Giani sia in testa nelle città di Firenze, Livorno, Pisa, Prato, Pistoia e Siena. La Ceccardi è invece in testa negli altri 4 capoluoghi: Arezzo, Grosseto, Lucca e Massa.

Per quanto riguarda le liste, il Partito Democratico si afferma come primo partito quasi in ogni comune.

 


Martedì ore 9:00

Elezioni Regionali, voti alle liste: 

In Campania, a spoglio ormai avanzato, la lista più votata nella Regione risulta essere il PD (17,0%), seguito dalla lista De Luca Presidente (13,3%). Il PD, nello specifico, è la lista più votata in 4 capoluoghi su 5 (tutti meno Benevento).

In Liguria, Cambiamo è la lista più votata nei comuni di Genova e Imperia, mentre il PD è primo partito a Savona e La Spezia.

 


Redazione

La redazione di YouTrend

3 commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Come ci fa ad essere un’affluenza diversa tra regionali e referendum nelle regioni in cui ci sono entrambe, visto che vengono consegnate entrambe le schede nelle urne?

    • La differenza è dovuta alla diversa composizione delle liste elettorali: i cittadini residenti all’estero sono presenti nelle liste elettorali solo per le elezioni regionali, aumentandone la base elettorale (e quindi il denominatore, nel calcolo dell’affluenza).

    • Nel mio seggio (provincia di Trento), dove si votava per il Referendum e per il Comune, gli scrutatori chiedevano a TUTTI gli elettori se volevano votare per una sola votazione o per entrambe…

Send this to a friend