YouTrend
Rosatellum Mappe

Simulazioni: Lega pigliatutto nei collegi – LE MAPPE INTERATTIVE

In caso di nuove elezioni politiche, in ognuno degli scenari simulati il centrodestra a trazione leghista vincerebbe in gran parte dei collegi uninominali.

Secondo scenario: il “fronte sovranista”

Spiega Lorenzo Pregliasco“Con i sondaggi attuali riuscirebbe a conquistare la grandissima parte dei collegi nel Nord e nel Centro Italia. Il Sud diventerebbe un vero campo di battaglia, nel quale il Movimento 5 Stelle potrebbe dire la sua dividendosi i collegi uninominali con la Lega (in Puglia, Campania, Calabria, Sicilia e Sardegna). Dei tre scenari questo è chiaramente quello che può rappresentare le maggiori incognite per quanto riguarda i collegi uninominali. Anche perché bisogna considerare come, al momento, è chiaramente impossibile stimare quanto potrà incidere il voto utile all’interno del centrodestra: una parte degli elettori di FdI e FI potrebbe decidere di appoggiare l’unico partito di area in grado di competere per la maggioranza dei seggi, cioè la Lega”.

Lega e FdI: così nei collegi uninominali della Camera

Ancora Pregliasco: “Se la Lega dovesse confluire in un ‘Fronte sovranista’ con Fratelli d’Italia, questi otterrebbero una prevalenza molto netta in quasi tutto il Nord e in buona parte del Centro-Sud. In Sicilia vi sarebbe però una maggiore diffusione di collegi vinti dal M5S, mentre diverrebbero contendibili alcuni collegi tra Calabria e Basilicata e buona parte della Campania. Inoltre, sarebbero collegi swing anche quelli intorno a Roma e quelli tra la Toscana e l’Emilia Romagna. Il PD, invece, avrebbe ottime chance di mantenere qualche collegio uninominale nei collegi centrali di Torino e Milano”.

Lega e FdI: così nei collegi uninominali del Senato

Continua a pagina 3!

Salvatore Borghese

Laureato in Scienze di Governo e della comunicazione pubblica alla LUISS, diplomato alla London Summer School of Journalism e collaboratore di varie testate, tra cui «il Mattino» di Napoli e «il Fatto Quotidiano».
Cofondatore e caporedattore (fino al 2018) di YouTrend. È stato tra i soci fondatori della società di ricerca e consulenza Quorum e ha collaborato con il Centro Italiano di Studi Elettorali (CISE).
Nel tempo libero (quando ce l'ha) pratica arti marziali e corre sui go-kart. Un giorno imparerà anche a cucinare come si deve.

2 commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Il PD dice che vuole abolire il decreto sicurezza. Se così fosse Vorrà dire che cambierò partito. Troppi cavalli di Troia sono entrati in Italia. I miei nonni non sono scappati dallItalia quando qui ci C’erano le guerre, sono rimasti nella loro terra a combattere per la loro patria e per i loro valori. In Italia le cose ci sono sfuggite di mano, ci vuole non autorità, ma autorevolezza.

  • Complimenti per il lavoro sulle simulazioni del “Rosatellum”. Per una più equilibrata visualizzazione dei collegi, suggerisco di ricorrere a mappe modificate (come ad es. questa sulle elezioni UK,
    https://www.theguardian.com/politics/ng-interactive/2015/apr/20/election-2015-constituency-map )
    Il mio collegio uninominale di Milano, per la Camera, è grande poche decine di chilometri quadrati, mentre l’equivalente collegio di Sondrio, è di quasi 4mila chilometri quadrati. Raffigurarli con la stessa scala, come fanno del resto anche siti istituzionali, è fuorviante.

Send this to a friend