YouTrend
Sondaggi politici EMG

Sondaggi politici EMG, 5 dicembre: centrodestra al 50,4%

Azione di Calenda avrebbe l’1,8%. Calano di 0,2 punti sia PD che M5S, mentre arretra dello 0,4% il partito di Silvio Berlusconi.

Sondaggi politici – Come ogni giovedì si rinnova l’appuntamento con le intenzioni di voto degli italiani elaborate dall’istituto EMG Acqua per Agorà (Rai3).

Le tensioni che questa settimana hanno percorso la maggioranza – complici il dibattito sul MES (Meccanismo Europeo di Stabilità) e quello in materia di riforma della prescrizione – non avrebbero giovato alla compagine di Governo, per lo meno in termini elettorali. I due principali azionisti del Conte II, infatti, vedrebbero entrambi calare il proprio elettorato di due decimali: il Partito Democratico passerebbe dal 19,7% della scorsa rilevazione al 19,5% mentre il Movimento 5 Stelle dal 16,5% al 16,3%.

Sostanzialmente invariato, invece, sarebbe il dato riguardante la Lega di Matteo Salvini (32.5%) e quello del partito di Matteo Renzi, Italia Viva (5,3%).

Allo stesso modo, rimarrebbe pressoché immutato il consenso riguardante un’ipotetica coalizione di centro-destra che, qualora si presentasse unita all’elezioni, otterrebbe il voto di un italiano su due (50,4%, per la precisione). A subire lievi smottamenti, in questo caso, sarebbe l’equilibrio interno alla coalizione: da un lato Forza Italia (6,9%) e Cambiamo di Giovanni Toti (0,9%) perderebbero complessivamente mezzo punto percentuale, dall’altro – a recuperare tale gap – sarebbero invece la Lega (+0,1%) e Fratelli d’Italia (10.1%, +0,2%).

La percentuale degli astenuti ed indecisi sarebbe invece pari al 41% degli intervistati.

Sondaggi politici EMG: intenzioni di voto al 5 dicembre

Fabrizio Bonifacio

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend