YouTrend
Sondaggi Politici Elettorali

Sondaggi politici – SWG, 4 febbraio: avanza la Lega a spese dei Cinque Stelle

Il 4 febbraio, durante l’edizione serale del tg La7 di Enrico Mentana, sono stati trasmessi gli ultimi sondaggi politico elettorale di SWG. Questa volta, le rilevazioni hanno toccato diversi temi. Si è, difatti, passati dalle intenzioni di voto sino alle opinioni degli italiani sul processo a Matteo Salvini e sulla situazione in Venezuela. Iniziamo, però, con l’analisi del sondaggio sugli orientamenti di voto.

Ad aprire c’è l’ottimo risultato della Lega, ora al 33,8%, dopo una crescita di 1,2 punti percentuali. Il balzo in avanti del partito di Matteo Salvini si compie a spese degli alleati di governo: il Movimento Cinque Stelle, infatti, arretra di quasi un punto percentuale (-0,9%) e si attesta al 24%. SWG registra un calo anche da parte del Partito Democratico che dopo un -0,4% scivola al 16,8%. Di segno positivo, invece, il risultato di Forza Italia (+0,2%) adesso all’8,3%. D’altro canto, Fratelli d’Italia vede scendere i propri consensi dello 0,2%, attestandosi così al 4,3%. Chiudiamo, dunque, con i partiti “minori”. PiùEuropa è al 3,1% (+0,2%), Potere al Popolo sostanzialmente stabile (+0,1%) al 2,5% e Verdi – Italia in comune all’un percento.

Sondaggi politici elettorali SWG – Intenzioni di voto al 4 febbraio 2019

Sondaggi politici elettorali SWG – Storico intenzioni di voto

Sondaggi SWG – Storico aree e coalizioni

Trainato dalla Lega di Matteo Salvini, il centrodestra avanza dell’1,2% e arriva quindi al 46,4%. Bilancio negativo, invece, sia per il centrosinistra che per il Movimento Cinque Stelle. I Cinque Stelle si portano al 24,9% dopo il calo dello 0,8%, mentre il centrosinistra perde lo 0,2% e scende al 19,9%.

Diamo un’occhiata, adesso, alla situazione della maggioranza. L’area di governo cresce lievemente, trainata dalla Lega che recupera il calo dei Cinque Stelle. Ci sono cattive notizie, invece, per l’opposizione di centrosinistra in cui, il passivo dello 0,2%, porta appena sotto la soglia del venti per cento (19,9%). Infine, chiudiamo con l’opposizione di centrodestra che rimane di fatto stabile (12,6%), poiché la frenata dello 0,2% di Fratelli d’Italia viene subito colmata dal +0,2% di Forza Italia.

SWG – Storico maggioranza e opposizione

SWG – Salvini dovrebbe essere processato?

Proseguiamo con i due sondaggi d’opinione trasmessi sul tg La7. La prima domanda riguarda il caso del processo a Salvini, il quale potrebbe dover giungere dinnanzi ai giudici, per il caso della nave Diciotti. Agli italiani, dunque, è stato chiesto se il Ministro dell’Interno dovrebbe essere processato. I risultati sembra che vadano in una direzione chiara: quella del no, sostenuta dal 63% degli intervistati. Inferiore la percentuale dei sì, al 27%, mentre il 10% dichiara di non sapere cosa rispondere. In chiusura possiamo, quindi, entrare nel dettaglio della maggioranza delle risposte e notare come il 90% degli elettori leghisti e l’83% dell’elettorato Cinque Stelle sia contro il processo. Si tratta proprio di un plebiscito che riguarda anche gli alleati di governo di Matteo Salvini.

SWG – Come dovrebbe comportarsi l’Italia nel caso Venezuela?

Infine, la situazione nel Venezuela che, ricordiamo, incontra un momento di grave crisi politica dove Maduro si contende il ruolo di presidente con Guaidò, uno degli ultimi leader dell’opposizione ancora in libertà. L’istituto SWG ha dunque chiesto agli italiani quale, secondo loro, sarebbe il miglior comportamento da tenere in questa situazione. Ben il 48%, quindi quasi uno su due, ritiene che il Paese dovrebbe ricercare una posizione neutra ed evitare, dunque, di schierarsi. Invece, secondo il 23% degli intervistati l’Italia dovrebbe appoggiare Guaidò e solo il 9% preferirebbe un sostegno a Maduro. Significativo anche il dato di chi risponde di non sapere, ovvero il 20% degli intervistati.

Redazione

La redazione di YouTrend

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend