YouTrend
Sondaggi Politici Elettorali Ipsos

Sondaggi Governo – IPSOS, 3 febbraio: manovre bocciate, esecutivo promosso

Nell’ultimo sondaggio ad opera dell’istituto Ipsos pubblicato sul Corriere della Sera viene vagliata l’opinione degli italiani sul GovernoOltre all’indice di gradimento generale, tuttavia, sono state poste domande anche sui provvedimenti economici più caratterizzanti dell’esecutivo guidato da Giuseppe Conte. Partiamo con l’analisi dell’opinione sul Governo, per poi entrare nel dettaglio delle manovre economiche.

Sondaggi Governo IPSOS – L’indice di gradimento generale

Com’è possibile notare, la percentuale di voti positivi espressi, nonostante le variazioni, è decisamente alta. Dopo il picco massimo di luglio (in cui l’indice di gradimento ha addirittura toccato quota 68%) si è progressivamente scesi sino al 60% per poi giungere all’attuale 59%. Quindi, se di flessione si vuol parlare, lo si fa comunque entro i limiti di un consenso per il Governo che rimane decisamente ampio.

Storico del gradimento generale

Del resto, anche all’interno dell’elettorato delle opposizioni, si registra una buona sintonia con un gradimento del 63% tra gli elettori di centrodestra e del 24% (quasi uno su quattro) tra quelli di centrosinistra.

Contribuisce a rafforzare la fiducia nell’esecutivo il fatto che, per il 56% degli italiani, questo è un governo capace di rispettare il suo programma. Un’opinione che, ancora una volta, viene sostenuta anche dal 64% degli elettori di centrodestra e dal 36% del centrosinistra.

Ritiene che il governo sia in grado di rispettare il suo programma?

Colpisce, infine, come le tensioni interne non abbiano conseguenze sull’immagine dell’esecutivo che è percepito ancora unito da oltre un italiano su due (51%), da ben il 92% degli elettori dei Cinque Stelle e dal 79% dei leghisti. Proprio all’interno di questo quadro generale di grande fiducia verso l’esecutivo, ci si potrebbe aspettare pareri altrettanto positivi sui provvedimenti attuati. Invece, come vedremo, non è così.

Ritiene che il governo sia ancora unito?

Sondaggi Governo IPSOS – Quota 100

Addentriamoci adesso nelle opinioni sui provvedimenti del Governo in materia economica. Partiamo dalla cosiddetta “quota 100”, ovvero la riforma delle pensioni. Il totale dei giudizi vede il 47% fornire un giudizio positivo contro il 45% che invece boccia la manovra. Un quadro piuttosto diviso, quindi, che tuttavia si capovolge nell’analisi degli elettorati. Ecco che tra gli elettori del Movimento Cinque Stelle, la quota 100 conquista addirittura il 79% degli intervistati. In questo caso, non troviamo alcuna differenza d’opinione tra gli alleati di governo. Difatti, anche volgendosi sul fronte leghista, troviamo la stessa percentuale: il 79% esprime un parere positivo sulla riforma delle pensioni.

Sondaggi Governo IPSOS – Il decreto dignità

La situazione è piuttosto simile sul versante delle opinioni del Paese a proposito del decreto dignità. Difatti , la misura attuata per regolamentare il mercato del lavoro, viene bocciata dal 48% degli intervistati. Al contrario, chi esprime un giudizio positivo si trova al 40%, quindi a soli otto punti percentuali di distanza.

Sondaggi Governo IPSOS – Reddito di cittadinanza

Altra storia per il reddito di cittadinanza: per più di un italiano su due (il 54%) il provvedimento è bocciato. Solo il 40% esprime un giudizio positivo, mentre l’8% risponde di non saper valutare. Di questa manovra, tuttavia, sono ampiamente convinti il 78% degli elettori Cinque Stelle, mentre solo il 19% decide di bocciarla. La situazione cambia ancora, invece, sulla sponda dell’elettorato leghista, in cui vediamo il consenso – che rimane comunque positivo, al 56% – scendere notevolemente, con un 43% che valuta negativamente il cavallo di battaglia in tema d’economia del Movimento Cinque Stelle.

Sondaggi Governo IPSOS – L’operato dell’esecutivo sta favorendo la crescita economica?

Veniamo quindi al giudizio generale su come il governo Conte sta agendo in campo economico. Ben il 54%, quindi la maggioranza degli intervistati, è convinto che quanto fatto stia favorendo poco o per niente la crescita economica. Le percentuali di giudizi positivi salgono nell’analisi degli elettorati. Tra i Cinque Stelle, la risposta è positiva per il 63% degli intervistati. Troviamo, invece, un bilancio in crescita all’interno dell’elettorato leghista dove il 71% esprime un parere positivo.

Sondaggi Governo IPSOS – L’operato dell’esecutivo sta contribuendo a creare nuovi posti di lavoro?

Proseguiamo con il quesito riguardante i posti di lavoro. Anche qui vediamo la maggioranza (il 53%) ritenere che quanto fatto dal Governo contribuisca poco o per niente a creare nuovi posti di lavoro. La situazione si modifica nel giudizio dei singoli elettorati dove, tra i Cinque Stelle prevale un 68% di opinioni positive mentre, tra i sostenitori della Lega, scendiamo al 64%.

Sondaggi Governo IPSOS – Le aspettative degli italiani

Chiudiamo con le aspettative (e le speranze) degli italiani per il futuro a riguardo di quella che viene ritenuta la priorità maggiore: l’occupazione. Ben il 61% degli intervistati si auspica una riduzione delle tasse sulle imprese, nonché la creazione di incentivi all’assunzione. Un governo più attento ai bisogni delle imprese, dunque, anche se oltre un italiano su quattro (26%) ritiene che anche gli impreditori debbano fare la propria parte e rendersi disponibili ad assumere, anche al costo di ridurre (per un certo periodo) i loro profitti.

 

 

Redazione

La redazione di YouTrend

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

I nostri social

Seguici sui nostri canali social per non perderti nessuno dei nostri contenuti

Supermedia dei Sondaggi

Send this to a friend