YouTrend

YouTrend a “In onda” su La7: Renzi, Senato e riforme secondo l’opinione pubblica

Ieri sera siamo intervenuti a In onda, su La7, per mostrare e analizzare i risultati di alcune rilevazioni recenti sul tema della riforma del Senato e dell’operato di Renzi sulle questioni istituzionali.

Per prima cosa, abbiamo illustrato i dati Ipsos relativi al grado di conoscenza della riforma in discussione: un complessivo 70% degli intervistati indicava di non conoscere per nulla o solo per sentito dire i contenuti della proposta di Renzi, mentre appena il 3% affermava di conoscerli nel dettaglio.

inonda-sondaggio-01

Si è poi parlato del gradimento per l’operato di Renzi sulla questione: il valore, rilevato da Ipsos, è piuttosto alto, e sfiora la maggioranza assoluta (49%); ma un campanello d’allarme per il premier è rappresentato dai valori decisamente più bassi su tasse (40%) e disoccupazione (42%), due temi certamente prioritari nell’elettorato.

inonda-sondaggio-02

Già, ma che fare del Senato? Una ricerca Ipr di fine giugno, ponendo tre macro-alternative agli intervistati, vedeva prevalere i favorevoli a un’abolizione tout court della seconda Camera, mentre un terzo del campione si diceva favorevole a una modifica delle sue funzioni (così come di fatto proposto da Renzi) e appena il 6% era favorevole a mantenere l’attuale assetto istituzionale.

inonda-sondaggio-03

Si è poi parlato di elettività del nuovo Senato (un punto sul quale, a seconda dei sondaggi, sarebbe a favore fra il 60 e il 70% degli italiani) e di quanto le questioni istituzionali appaiano poi prioritarie agli occhi dell’opinione pubblica. Poco, secondo l’indagine Ixé di qualche giorno fa: se il lavoro è al 64%, per arrivare alle riforme e alla legge elettorale bisogna scorrere l’elenco fino alle ultimissime posizioni, con valori fra il 3 e il 4 per cento.

Guarda qui la trasmissione di In onda del 31 luglio 2014

Lorenzo Pregliasco

Nato nel 1987 a Torino. Si è laureato con una tesi su Obama, è stato tra i fondatori di Termometro Politico, collabora con «l'Espresso» e ha scritto su «Politico», «Aspenia», «La Stampa».
È regolarmente ospite di Sky TG24, Rai News, La7 e interviene frequentemente su media internazionali come Reuters, BBC, Financial Times, Wall Street Journal, Euronews, Bloomberg.
Insegna all'Università di Bologna, alla 24Ore Business School e alla Scuola Holden.
Ha scritto Il crollo. Dizionario semiserio delle 101 parole che hanno fatto e disfatto la Seconda Repubblica (Editori Riuniti, 2013), Una nuova Italia. Dalla comunicazione ai risultati, un'analisi delle elezioni del 4 marzo (Castelvecchi, 2018) e Fenomeno Salvini. Chi è, come comunica, perché lo votano (Castelvecchi, 2019).
È direttore di YouTrend.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend