YouTrend

Corsa al Parlamento: la Campania – UPDATE

***AGGIORNAMENTO 7 FEBBRAIO***

Dopo la Lombardia, analizziamo la situazione delle liste e dei candidati nella seconda regione più “ricca” di seggi in palio (29 senatori e 60 deputati): la Campania.Come la Lombardia, anche questa regione è, secondo molti sondaggi, “in bilico”: ferma restando quindi l’ipotesi di vittoria del centrosinistra sul piano nazionale alla Camera (che nessun sondaggio al momento mette in discussione), abbiamo considerato sia l’ipotesi che al Senato ottenga il premio di maggioranza la coalizione guidata da Pierluigi Bersani sia quella che a vincere sia la coalizione di Silvio Berlusconi.

 

(cliccare sull’immagine per vederla a maggiore risoluzione)

Redazione

La redazione di YouTrend

11 commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • ma come li avete fatti sti conti? IBC prende il premio di maggioranza e in Campania 1 prende 9-15 deputati??? non dovrebbero essere 18??
    idem in campania 2, i conti non mi tornano…sembra mancare il premio di maggioranza

    • Sì, ora ti mandiamo tutto il foglio con i calcoli, contaci 😉
      A parte scherzi: non manca il premio di maggioranza, solo che è nazionale. La circoscrizione non deve per forza rispecchiare le proporzioni 55-45, in parte dipende anche da come i voti della coalizione sono distribuiti in tutte le circoscrizioni d’Italia. Ad ogni modo, una ripartizione più ottimistica (tenendo maggiormente conto dei sondaggi più favorevoli a IBC) assegna alla coalizione tra i 14 e i 18 seggi. Come vedi ci troviamo.

      • grazie per la risposta. Sinceramente non mi trovo per nulla: la coalizione vincente a livello nazionale per prendere 12-14 deputati in campania1 (e voi dite addirittura che i certi sono 9…) dovrebbe fare un risultato incredibilmente basso rispetto al nazionale, cosa che non prevede nessuno, neanche i vostri conti sul senato. Solo per questo mi permettevo di chiedere come li avete fatti questi conti, non ci tengo ad avere il foglio elettronico 😉

        • In realtà i dati “minimi” presentati di queste infografiche non andrebbero sommati. Mi spiego meglio: la circostanza in cui il PD prende il suo minimo di seggi è legata al fatto che gli altri partiti della coalizione che accedono ai seggi (in questo caso SEL) conseguano invece un risultato sopra le aspettative. Perché entrambi condividono il quoziente di coalizione, quindi al variare del rapporto tra i voti dei due partiti variano anche i seggi che gli vengono assegnati – senza che questo muti il totale dei seggi vinti dalla coalizione. Ecco perché non andrebbero sommati i “worst cases” dei partiti coalizzati insieme.

Send this to a friend