Congresso PD, i dati dai circoli

10 novembre 2013


(a cura di Andrea Piazza e Lorenzo Pregliasco)

Il voto nei circoli da parte degli iscritti al PD è iniziato la scorsa settimana (il 7 novembre), e si concluderà nella giornata di oggi (lunedì 18 novembre). Entro il 20 si riuniranno le convenzioni provinciali, che stabiliranno il numero esatto dei voti per ciascun candidato ed eleggeranno i delegati della convenzione nazionale che il 24 novembre identificherà i 3 candidati ammessi alle primarie, che si terranno l’8 dicembre, in turno unico.

YouTrend sta seguendo questa delicata fase raccogliendo i dati dai circoli sul voto ai 4 candidati. Non si tratta di un campione statistico, ma di un semplice conteggio parziale. Se siete a conoscenza dei dati delle votazioni nei circoli, segnalateceli sulla nostra pagina Facebook, su Twitter con l’hashtag #openPData oppure inviando un’e-mail a redazione@youtrend.it


LA MAPPA INTERATTIVA PROVINCIA PER PROVINCIA*

*Ultimo aggiornamento ore 15:50 del 18/11. I dati della mappa potrebbero non coincidere perfettamente con quelli dell’istogramma poiché basati su dati aggregati per province.

41 commenti

  1. si impallinano da soli facendo vincere cuperlo?

  2. Paolo Graziani tramite Facebook 10 novembre 2013 Rispondi

    è un partito che non esiste più.

  3. Ricordiamo che questa è solo la prima fase, quella dei congressi di circolo. Poi ci saranno le primarie l’8 dicembre, per eleggere il segretario.

  4. Gabriele Gaiero tramite Facebook 10 novembre 2013 Rispondi

    X Renzi e’ un ottimo risultato nei circoli!

  5. Anche noi di Sondaggi Bidimedia – Studi e Proiezioni Elettorali stiamo facendo lo stesso; noi abbiamo questi dati su oltre 4 mila voti Dati nazionali aggiornati ore 23.20

    Renzi 1732
    Cuperlo 1650
    Civati 509
    Pittella 71
    ===========

    NB:MANCANO AL COMPUTO 4 CIRCOLI DEL VERONESE ( 2 VERONA CITTA’; LAZISE E GARDA) DOVE HA VINTO RENZI CONQUISTANDO UN TOTALE DI 11 DELEGATI MA NON abbiamo I DATI IN TERMINI DI VOTI REALI

  6. Angelica Lubrano 11 novembre 2013 Rispondi

    Dai Cuperlo, stupisci e salva questo partito ….. :)

  7. Ho la sensazione (vedremo alla fine!) che i dati riportati sottostimano le percentuali reali di Cuperlo, a favore di Civati e Renzi. Questo perché Civati e Renzi hanno percentuali più alte al Nord Italia, dove c’è più alto utilizzo di internet (e dove quindi ci sono maggiori probabilità di mandare i dati a YouTrend!). A guardare questi dati, mi viene da dire che nei circoli vincerà Cuperlo. Vedremo ;-)

  8. il candidato Pittella Gianni vi sorprendera’.Sara’ terzo eletto, spero.

  9. Dai Cuperlo salva questo partito dal Grillo e il Berlusconi che è si e’ infiltrato nel nostro partito

  10. mauriziopintori 13 novembre 2013 Rispondi

    la possibilita’ di scegliere e’ gia’ una grande cosa … fino ad ora le uniche proposte sentite veramente e trovate scritte sono quelle di Civati …forse saro’ di parte ..

  11. Massimo Minnetti 13 novembre 2013 Rispondi

    Forza Matteo!

  12. Rita Pasqualetto 14 novembre 2013 Rispondi

    Voto in modo più che convinto GIANNI CUPERLO, l’unico degno della mia fiducia…. I media stanno facendo una schifosa campagna per Renzi… al limite della decenza!

  13. Se debbo votare berlusconi voto l’originale non la fotocopia cioe’ renzi. DAI CUPERLO SALVACI!

  14. Con Renzi CAMBIEREMO VERSO ALL’ITALIA!

  15. Ho votato Civati con molta convinzione .Non rappresenta il dissenso ma la coerenza e mi riconosco in tutti i punti della sua mozione lunga perchè profonda :un’analisi lucida della realtà in tutti i suoi aspetti .Vai Pippo !!!!

  16. ma il dato di foggia, è definitivo o mancano ancora sezioni!?

  17. Ma chi cacchio é sto Cuperlo!?!?un fantoccio messo dai nostalgici del PD per contrastare Renzi..perché si sa..al PD non piace vincere quindi perché dare in mano il partito a chi gli permetterebbe di governare e di dire la sua??continuate così..se vi pestate i piedi da soli é più facile non votare per voi..

  18. Guardate che sembra che i voti scrutinati siano gia’ 250.000 e
    Renzi e’ avanti di quasi 10%.Vincera’ lui alla grande-BENE!

  19. PIETRO ROSELLINI 18 novembre 2013 Rispondi

    MACCHE ‘ TESTA A TESTA; MI SEMBRA CHIARO CHE ANCHE GLI ISCRITTI PD VOGLIONO UNA SPERANZA: QUELLA DI VINCERE LE ELEZIONI CON MATTEO RENZI. ERA L’ORA!
    QUANDO POI L’8 DICEMBRE GLI ELETTORI DEL PD SI ESPRIMERANNO SARà UN PLEBISCITO!

  20. Chi ama il liberismo e Monti esulti pure qualora Renzi diventi segretario di ciò che resta del PD. Monti e Renzi sono 2 facce diverse della stessa medaglia tant’è che la famigerata (per gran parte degli Italiani) legge Fornero che a regime porterà l’età lavorativa fino a 69 anni e lascerà discossupati, come già sta facendo, milioni di giovani che se ne vanno dall’Italia, è fortemente sostenuta da Renzi ma questo nel suo programma non è scritto con chiarezza. Mi domando dove erano tutti quegli sconosciuti che si sono iscritti per votare e che nulla hanno mai fatto e che nulla mai faranno. Avanti con l’autodistruzione ma Renzi raccoglierà le macerie del PD e mi auguro che qualcuno decida, come hanno fatto nel centro-destra, che il PD non può più essere l’unico partito di centro-sinistra poichè io, iscritto, mi sento troppo lontano da un Renzi che non si è accorto che non si può rinnovare la scuola con gli insegnanti più vecchi d’Europo, non si può fare impresa e ricerva avanzata con i lavoratori più vecchi d’Europa. Insomma non si costruisce il futuro con gli ultra-sessantenni facendo scappare i nostri migliori giovani. Mi auguro che chi porteà alla vittoria Renzi riempia poi i circoli perchè è a loro che noi lasceremo gli spazi. Auguro loro un buon lavoro ma NON SPARITE.

  21. agostino erittu 18 novembre 2013 Rispondi

    Attenzione: il dato di Renzi a Sassari è sbagliato perchè ha conteggiato per due volte il suo dato reale: una volta come singole sezioni e l’altra come totale complessivo. Il dato esatto è quindi la metà

  22. Renzi spacca il Partito perchè e stato lui per primo a dire che se vinco io, si mandano a casa tutti coloro che hanno guidato il Partito finora (quindi anche Franceschini, Fassino, Emiliano, Veltroni, ecc.), è lui che parla di rottamazione e non di collaborazione, e lui che ha costituito la sua corrente di Renziani che stanno prendendo il posto dei precedenti dirigenti del PD.

  23. dunque ufficiali della provincia di Reggio Calabria: voti validi 4058, cuperlo 1814 44.7%, renzi 1789 44.1%, pittella 329 8.1%, CIVATI 126 3.1%.

  24. Questi i d ati definitivi della Provincia di Ravenna. 11 Voti di differenza fra Renzi e Cuperlo a vantaggio di quest’ultimo:

    Cuperlo 1230 (45,04%)
    Renzi 1219 (44,64%)
    Pittella 23 (0,84%)
    Civati 259 (9,48%)
    su 2731 voti validi espressi.

  25. Civati anche io. Vai Pippo!

  26. Non capisco perché dici che Renzi spacca il Paese in due, lo stesso ragionamento vale per Cuperlo. Cuperlo spacca il Paese in due.

  27. Non sarà certo Renzi a spaccare il PD. Perché in Italia alle novità devono essere associate soltanto catastrofi? Renzi hs dimostrato di credere nella forma partito, ma accompagnata da un profondo rinnovamento. Più partecipazione,far contare gli iscritti,estendere il più possibile le primarie. Con Renzi Berlusconi non riprenderà fiato, avrà il fiatone!

  28. Ricordo sempre un commento del politologo Sartori, anni fa disse a Veltroni: ” non devi pensare di avere perso dei voti, come sinistra avete tenuto perché devi pensare che in Italia non esiste la cultura della sinistra”. Credo sia vera quell’affermazione di Sartori, la maggioranza del Paese è di centro, centro-destra.

Trackbacks per questo post

  1. [...] la sfida con Gianni Cuperlo appare molto equilibrata. I dati sono ancora molto prematuri, ma il sito Youtrend, legato alla società di sondaggi Quorum, ha pubblicato i primi risultati che arrivano dai [...]

  2. [...] sia, il sito Youtrend sta raccogliendo i dati di queste votazioni nei congressi di circolo, e i primi dati che arrivano consegnano un testa a [...]

  3. [...] I primi dati dal Pd non sembrano mostrare grandi cambiamenti rispetto alle primarie del 2012. Renzi (viola) ha più consenso nel Centro e nel Nord e gli altri candidati, Cuperlo (Rosso) e Civati (estero) hanno più forza al Sud ed estero. Renzi, allora, spacca il Paese in due? E’ probabile. Di sicuro, finora, rischia di spaccare in due il Pd. E se riesce a tenerlo insieme darà nuovamente fiato a Berlusconi. Un bel dilemma per il Sindaco di Firenze. [...]

  4. [...] Nel resto d’Italia, comunque, la battaglia è tra Cuperlo e Renzi, in un testa a testa che vede comunque il sindaco di Firenze in vantaggio. I dati ce li fornisce Youtrend, con la mappa interattiva con i voti provincia per provincia. (qui il link) [...]

  5. [...] I numeri del Pd Renzi avrebbe il 45% dei voti nei circoli del partito, Cuperlo il 38% (YouTrend), ma sulle cifre si litiga (Rep). Renzi da Fazio: è la prima volta in vent’anni che [...]

  6. [...] Anche se la partecipazione non è stata altissima, sono felice dei risultati che la mozione Renzi ha raccolto sul territorio pisano, risultati inimmaginabili solo qualche mese fa. Ecco qui i dati parziali. [...]

  7. [...] Risultato bulgaro con il 67,8% dei voti a livello provinciale (da youtrend). [...]

  8. [...] all’affluenza dei congressi provinciali svoltisi nelle settimane precedenti. Sul sito Youtrend, che ha seguito in costante aggiornamento lo scrutinio dei vari congressi locali, si può [...]

  9. [...] tutt’altro che scontati. Se prima del voto Matteo Renzi era all’80% di preferenze, i risultati delle votazioni degli iscritti invece hanno sancito un 46,7% a Renzi, un 38,7% a Cuperlo e il 9,1% a Civati. Contro ogni previsione [...]

  10. [...] i dati elaborati in tempo reale dal youtrend.it, infatti, allo stato attuale Renzi avrebbe un margine del 3% sull’inseguitore (42,35 a 39,2%) [...]

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*