YouTrend
Fantaelezioni

Regolamento Fantaelezioni

 
Il Fantaelezioni di YouTrend è un contest che permette a chi partecipa di provare a indovinare l’esito delle principali elezioni in Italia e nel mondo. Comincia a gennaio 2021 con i due ballottaggi in Georgia e termina tra maggio e giugno 2021 con il primo turno delle elezioni amministrative in Italia.

 

Calendario

La scelta di quali elezioni includere in questo Fantaelezioni è dettata da meri criteri di interesse per il pubblico italiano. Ogni giornata permette di ottenere al massimo 100 punti: il totale ottenibile è dunque pari a 1.000 punti. Il calendario potrà subire modifiche esclusivamente sulla base del rinvio di elezioni presenti in questo calendario o dell’indizione di elezioni di particolare interesse da qui a maggio 2021.

Di seguito il dettaglio delle giornate e dei punteggi, che vengono sempre assegnati non sui voti assoluti, ma sulle percentuali ottenute dai candidati/dalle liste.

Giornata 1: doppio ballottaggio per il Senato in Georgia – 5 gennaio. Massimo 50 punti per ballottaggio.

Giornata 2: elezioni presidenziali in Portogallo – 24 gennaio. Massimo 100 punti.

Giornata 3: elezioni regionali in Catalogna – 14 febbraio. Massimo 100 punti.

Giornata 4: elezioni regionali in Baden-Württemberg e Renania-Palatinato – 14 marzo. Massimo 100 punti.

Giornata 5: elezioni parlamentari in Olanda – 17 marzo. Massimo 100 punti.

Giornata 6: elezioni parlamentari in Israele – 23 marzo. Massimo 100 punti.

Giornata 7: elezioni parlamentari in Bulgaria – 4 aprile. Massimo 100 punti.

Giornata 8: elezioni parlamentari in Albania – 25 aprile. Massimo 100 punti.

Giornata 9: elezioni regionali nella Comunidad de Madrid (Spagna) – 4 maggio. Massimo 100 punti.

Giornata 10: elezioni locali nel Regno Unito – 6 maggio. Massimo 50 punti a ognuna delle seguenti elezioni: Sindaco di Londra e Parlamento scozzese.

 

Previsione

La prima fase di ogni giornata del Fantaelezioni è quella della previsione. Nella sezione apposita del sito di YouTrend sarà segnalato e pubblicato, tra i 15 e i 10 giorni precedenti alla tornata elettorale di riferimento, il sondaggio predittivo di giornata

Il partecipante deve compilarlo inserendo tutti i campi. Perché sia valida la partecipazione, l’utente deve compilare il form inserendo sempre gli stessi dati utilizzati nel corso delle giornate precedenti nelle voci Nome, Cognome, Nickname e Indirizzo e-mail. Il Nickname sarà l’unico elemento pubblicato nelle tabelle di punteggio a cui l’utente dovrà fare riferimento per osservare il proprio risultato, e non deve essere in alcun modo riconducibile a nome e cognome della persona partecipante.

 

Risultati 

I risultati presi in considerazione per ogni singola elezione saranno quelli comunicati sui portali di riferimento dei Ministeri e/o degli enti soggetti alla tornata elettorale. In mancanza di dati definitivi nelle 96 ore successive alla chiusura delle urne, si prenderanno in considerazione, se lo scrutinio è almeno al 95%, i dati disponibili allo scoccare della 96a ora.  

Questo per due motivi:  

  1. Facilitare il calcolo delle giornate e dare scadenze di tempo ben precise alla competizione;
  1. In fase così avanzata di scrutinio è estremamente difficile, per non dire statisticamente impossibile, che il risultato possa cambiare a tal punto da inficiare il punteggio dei partecipanti, dato il sistema di calcolo in vigore.

 

Punteggi 

L’assegnazione dei punteggi, per ogni elezione, si baserà sull’errore medio rispetto al risultato effettivo. L’errore medio è dato dalla somma delle differenze – calcolate in valore assoluto – tra i risultati di ciascun candidato/partito e le previsioni di ciascun candidato/partito, somma che viene poi divisa per il numero di candidati/partiti.

Esempio: supponiamo che in un’elezione presidenziale con 4 candidati, i risultati effettivi e le previsioni di un partecipante al Fantaelezioni siano i seguenti:

Candidato A: risultato 34% – previsione 36%

Candidato B: risultato 31% – previsione 35%

Candidato C: risultato 19% – previsione 19%

Candidato D: risultato 16% – previsione 10%

In questo caso l’errore medio è pari a (|34-36|+|31-35|+|19-19|+|16-10|)/4 = 3.

L’errore medio viene poi diviso per 10, moltiplicato per il punteggio massimo dell’elezione e poi sottratto al punteggio massimo dell’elezione. Nel caso in cui l’errore medio sia superiore a 10, dunque, verrebbe un valore negativo, ma nella classifica del Fantaelezioni non si sottraggono punti: per questo motivo, con un errore medio superiore a 10, il punteggio che il partecipante otterrà per quell’elezione sarà pari a zero.

Nell’esempio considerato, il punteggio dell’elezione, che supponiamo valere 100 punti, è: 100 – (3/10 x 100) = 70. Nel caso in cui l’elezione valga 20 punti, il punteggio dell’elezione sarà: 20 – (3/10 x 20) = 14.

Per semplicità, in questo esempio sono stati effettuati arrotondamenti all’unità nel risultato e nelle previsioni. Nel Fantaelezioni, però, sarà considerata anche la prima cifra decimale del risultato e della previsione. Il punteggio dell’elezione non potrà invece essere in decimali, ma sarà arrotondato all’unità.

Per esempio, se in un’elezione che mette in palio massimo 20 punti l’errore medio è pari a 3,6, il punteggio dell’elezione sarà: 20 – (3,6/10 x 20) = 12,8, cioè, per approssimazione, 13 punti.