YouTrend
Simulazione elezioni 2006 e 2008 con la proposta di legge elettorale Vassallo

Simulazione elezioni 2006 e 2008 con la proposta di legge elettorale Vassallo

Proponiamo qui una simulazione basata sull’utilizzo della legge elettorale proposta dai costituzionalisti Vassallo-Ceccanti rispetto alle Elezioni Politiche Nazionali 2006 e 2008.

Vengono presentati alcuni differenti scenari, in funzione di come le varie coalizioni si sarebbero potute presentare

Simulazione #1: i vari partiti si presentano separatamente. Elezioni Camera 2006.

Simulazione #1

 

Simulazione #2: dopo l’entrata in vigore della nuova legge, sia i partiti di centrosinistra che quelli di centrodestra si riorganizzano sotto nuove liste, per sfruttare al massimo le caratteristiche del nuovo sistema elettorale…(versione alternativa della simulazione #1). Elezioni Camera 2006

Simulazione #2

 

Simulazione #3: dopo la caduta di Prodi nel gennaio 2008, le Camere approvano in fretta e furia la proposta Vassallo, nonostante i voti contrari di Prc, Pdci, Rnp, Udeur e Udc. Si va così al voto in aprile. Elezioni Camera 2008

Simulazione #3

 

Salvatore Borghese

Salvatore Borghese

Laureato in Scienze di Governo e della comunicazione pubblica alla LUISS, diplomato alla London Summer School of Journalism e collaboratore di varie testate, tra cui «il Mattino» di Napoli e «il Fatto Quotidiano».
Cofondatore e caporedattore (fino al 2018) di YouTrend. È stato tra i soci fondatori della società di ricerca e consulenza Quorum e ha collaborato con il Centro Italiano di Studi Elettorali (CISE).
Nel tempo libero (quando ce l'ha) pratica arti marziali e corre sui go-kart. Un giorno imparerà anche a cucinare come si deve.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend