YouTrend

«Una Nuova Italia», l’instant book di Quorum/YouTrend sulle elezioni del 4 marzo


È in libreria, su Amazon e in molte altre piattaforme Una nuova Italia. Dalla comunicazione ai risultati, un’analisi delle elezioni del 4 marzo, il primo libro (in formato cartaceo ed e-book) che analizza il voto delle elezioni politiche appena passate.

Gli autori sono i cofondatori di Quorum/YouTrend Matteo Cavallaro, Giovanni Diamanti e Lorenzo Pregliasco, che hanno messo sotto la lente di ingrandimento i quesiti con i quali ci siamo svegliati la mattina del 5 marzo.

E, come sempre, si parte dai dati: il libro, infatti, contiene mappe e tabelle inedite, frutto di un sondaggio esclusivo svolto da Quorum/YouTrend che ci spiega chi ha votato cosa (e perché).

“Una Lega non più Nord che diventa primo partito anche nel Lazio, un Movimento 5 Stelle che sfonda al Sud e un Partito Democratico arroccato in alcune zone delle regioni un tempo rosse e nei centri storici delle grandi città. Oggi l’unico pezzo di Paese veramente contenibile è il Centro Italia”. Così Lorenzo Pregliasco, che pone l’accento sulla rivoluzione nel voto degli italiani che questa volta diventa anche territoriale, con un Nord profondamente diverso dal Sud.

Giovanni Diamanti interviene invece sulle strategie di comunicazione adottate dai partiti: “La rivoluzione della quale tutti parlano non si è vista nella comunicazione dei partiti in campagna elettorale. Ha vinto chi ha saputo dettare l’agenda intercettando i bisogni dei cittadini: Salvini sulla sicurezza e Di Maio sul reddito di cittadinanza. Qualcuno ricorda un tema forte portato avanti dal Partito Democratico?”

Infine, Matteo Cavallaro ci dà in anteprima un po’ di numeri e flussi di voto: “Il Movimento 5 Stelle diventa partito più votato dalle fasce mediane della popolazione, sia dal punto di vista anagrafico (la fascia d’età tra i venticinque e i cinquantacinque anni), sia per titolo di studio (diplomati), sia per professione (disoccupati, casalinghe, lavoratori dipendenti). Altre forze hanno ottenuto un buon risultato solo in pezzi marginali di popolazione: ad esempio il Partito Democratico va particolarmente bene tra over 65, pensionati o laureati”.

Una Nuova Italia è disponibile sia in formato cartaceo nelle migliori librerie che in formato e-book, acquistabile su Amazon e altre piattaforme digitali.


UNA NUOVA ITALIA COVER 720x1024 «Una Nuova Italia», linstant book di Quorum/YouTrend sulle elezioni del 4 marzoScopri tutti i numeri e le analisi delle Politiche del 4 marzo su “Una nuova Italia”, l’instant book curato dal team di Quorum/YouTrend edito da Castelvecchi e disponibile in libreria e in formato e-book


Redazione

La redazione di YouTrend

1 commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • L’Italia Va ricostruita,partendo dalla ricostruzione dell’individuo, dall’essere un Italiano.Dobbiamo cominciare dalla scuola, imparare a leggerè e scrivere,la storia,la geografia,la matematica, le scienze,con i metodi di 100 anni fa!dovete convenire che oggi i giovani “laureati ” non sanno esprimere un concetto senza incorrere in errori madornali,non sanno scrivere una minuta,insomma che soggetti abbiamo a rappresentare la nazione?non hanno cognizioni di storia e di geografia,e mi chiedo con che basi possono affrontare oggi il fenomeno dell’immigrazione non avendo manco una cultura socioeconomico di base.Il loro mondo è Facebook ,instagram, whatsapp ecc., ma sono del tutto fuori dal mondo reale.Come fanno a capire che dobbiamo creare delle città ecosostenibili! Che dobbiamo riciclare per non sprecare e riempire il mondo di plastica ecc ecc.Non sono tutti così è vero,ma la stragrande maggioranza dei giovani li vedo in un modo di rassegnata agiatenza, t anto ci sono i genitori a sostenerli,genitori sbagliati indubbiamente,perché se si è disoccupati non bisogna gettare la spugna se non si trova il lavoro ma ognuno di noi nel momento in cui cade deve risalire con coraggio e reinventarsi il proprio futuro!

I nostri social

Seguici sui nostri canali social per non perderti nessuno dei nostri contenuti