YouTrend

Ballottaggi: occhi puntati su…

Le città principali al voto nei ballottaggi di domenica: ecco la situazione di partenza (e dalle 22:40 di domenica ci vediamo su Sky TG24!)


Circa 4 milioni di italiani al voto, in 111 comuni superiori (di cui ben 22 capoluoghi) chiamati ai ballottaggi nella giornata di domani. Questi ci restituiranno finalmente il bilancio definitivo di una tornata di elezioni amministrative dall’esito incerto e di grande importanza politica.

Dalle 22:40 di domani sera saremo in onda su Sky TG 24 per seguire le sfide più importanti. Ancora una volta, il nostro Decision Desk “chiamerà” i risultati non appena i dati reali renderanno chiaro il nome del vincitore.

 

Ecco le città che seguiremo con particolare attenzione:

ASTI

Ad Asti il primo turno ha riservato un finale a sorpresa: il candidato del M5S Massimo Cerruti è arrivato al ballottaggio per soli 6 voti, battendo di un soffio la candidata del centrosinistra Angela Motta, che in un primo conteggio gli risultava davanti. Il favorito è il candidato di centrodestra Maurizio Rasero giunto primo con il 47,6%. Asti è l’unico capoluogo di provincia in cui c’è un candidato del M5S al ballottaggio.

PRONOSTICO YOUTREND: RASERO (centrodestra) FAVORITO

GENOVA

Da decenni roccaforte della sinistra, il capoluogo ligure vede sfidarsi Marco Bucci (centrodestra) e Gianni Crivello (centrosinistra). Il primo parte dal 38% conquistato al primo turno, il secondo da un 33%. Decisivo sarà il comportamento degli elettori di Luca Pirondini (M5S) giunto terzo con il 18% due settimane fa.

PRONOSTICO YOUTREND: ESITO INCERTO

PADOVA

A Padova la situazione è interessante perché il sindaco uscente Massimo Bitonci (centrodestra) si ricandida dopo che una crisi interna alla sua maggioranza ha posto fine con due anni di anticipo alla sua prima esperienza da sindaco. Al primo turno si è fermato al 40% e dovrà quindi vedersela con Sergio Giordani (centrosinistra) che aveva ottenuto il 29% ma potrà contare sull’alleanza con Arturo Lorenzoni, giunto terzo con il 22% con una coalizione di liste civiche di impronta progressista.

PRONOSTICO YOUTREND: ESITO INCERTO

VERONA

Anche a Verona i nomi dei contendenti al ballottaggio sono rimasti in bilico fino all’ultimo: alla fine sarà una sfida tutta interna al centrodestra, in cui Federico Sboarina (FI-Lega-FDI) affronterà Patrizia Bisinella, moglie del sindaco uscente Flavio Tosi, espulso dalla Lega Nord due anni fa. Anche qui sarà decisiva la scelta degli elettori del terzo candidato, ossia Orietta Salemi (centrosinistra) che al primo turno aveva ottenuto il 22%.

PRONOSTICO YOUTREND: ESITO INCERTO

PARMA

A Parma Federico Pizzarotti (Effetto Parma, ex M5S) ha concluso in testa al primo turno, forse con un risultato un po’ al di sotto delle attese: 34,8%, solo due punti di vantaggio su Paolo Scarpa (centrosinistra). C’è molta curiosità sull’esito di una sfida che vede il primo sindaco di un comune capoluogo eletto con il M5S alla prova della rielezione – tanto più dopo le vicende polemiche che hanno portato alla sua uscita dal Movimento.

PRONOSTICO YOUTREND: PIZZAROTTI (Effetto Parma) FAVORITO

CATANZARO

Il capoluogo calabrese ha regalato al primo turno una situazione di estrema incertezza che solo alla fine dello scrutinio ha prodotto un esito chiaro: anche in questo caso sarà una sfida molto aperta, ma il sindaco uscente di centrodestra (Sergio Abramo, giunto primo col 39,7%) parte con i favori del pronostico sul suo sfidante di centrosinistra (Vincenzo Ciconte, che parte dal 31%).

PRONOSTICO YOUTREND: ABRAMO (centrodestra) FAVORITO

L’AQUILA

Il candidato di centrosinistra Americo Di Benedetto ha mancato per poco l’elezione al primo turno (46%), ma è comunque il favorito per il ballottaggio. Il suo avversario infatti è il candidato di centrodestra Pierluigi Biondi (35,8%), che quasi certamente non potrà contare sui voti degli elettori Carla Cimorini (sinistra), giunta terza col 6%.

PRONOSTICO YOUTREND: DI BENEDETTO (centrosinistra) FAVORITO

TARANTO

Tra le città che teniamo d’occhio in modo particolare, Taranto è quella in cui il candidato giunto in testa al primo turno (Stefania Baldassari, centrodestra) ha ottenuto il risultato più basso: il 22%. Il suo sfidante Rinaldo Melucci (centrosinistra) si è fermato poco sotto il 18%, e anche in questo caso saranno decisivi i voti dei candidati rimasti esclusi al primo turno con percentuali di tutto rispetto (ben cinque, che avevano ottenuto ciascuno dall’8 al 12% dei voti).

PRONOSTICO YOUTREND: ESITO INCERTO


Queste sono le città sulle quali il nostro Decision Desk opererà un monitoraggio speciale sin dalle prime fasi dello scrutinio. Ma come funziona esattamente questo Decision Desk? È composto da 8 esperti analisti di materie elettorali, di impianto accademico, coordinati dal nostro Matteo Cavallaro: sono Vincenzo Emanuele, Gianni Garbarini, Guido Legnante, Andrea Pedrazzani, Marta Regalia, Marco Valbruzzi e Massimo Zanetti. Ciascuno di loro monitorerà i dati di sezione in arrivo da una città, confrontandoli con quelli delle elezioni precedenti, con un occhio ad alcune sezioni particolarmente rappresentative che già in passato si sono rivelate in grado di “predire” l’esito finale complessivo. Grazie al prezioso lavoro preparatorio del nostro Davide Policastro, sarà possibile “chiamare” il vincitore di questi ballottaggi molto rapidamente, proprio come avvenuto in occasione delle Comunali 2016, senza dover aspettare le fasi avanzate di scrutinio che potrebbero arrivare nelle ore notturne.

Ma terremo d’occhio anche altre realtà, a cominciare dagli altri 14 capoluoghi: città come La Spezia, Piacenza, Lecce, Carrara, e anche Trapani (dove il candidato è unico perché il suo avversario si è ritirato, e dove sarà fondamentale capire se avrà votato almeno il 50% degli aventi diritto). Ma anche altri comuni per un motivo o per l’altro degne di nota, come Todi o Sesto San Giovanni, Abano Terme, Terlizzi

 

Seguiteci dalle 22:40 su Sky TG24 (anche sul canale 50 del digitale terrestre!)

 

Redazione

La redazione di YouTrend

Aggiungi un commento

I nostri social

Seguici sui nostri canali social per non perderti nessuno dei nostri contenuti