YouTrend

Voci dal conclave: “exit pope” a valanga

I dati di ben sette diocesi, da due vaticanisti di grande esperienza…


Aggiornamento importante per tutti i fedeli che seguono con devozione la complessa vicenda del rinnovo dei vescovi nelle tante diocesi al voto oggi.

I (tanti) dati che ci sono giunti sarebbero molto attendibili: gli autori sarebbero due dei vaticanisti più esperti sulla piazza, il saggio Pio Poli e il bonario Tonio Arcinoto. Pur sapendo di rischiare un’affermazione blasfema, accomuneremo i vari “papabili” sulla base della loro vicinanza alle varie correnti ecclesiastiche (più o meno progressista, conservatrice, pauperista, civica…)

 

Genova

33-37 parrocchie

33-37 parrocchie

18-22 parrocchie

2-6 parrocchie

 

Parma

38-42 parrocchie

28-32 parrocchie

13-17 parrocchie

2-4 parrocchie

 

Verona

24-28 parrocchie

24-28 parrocchie

18-22 parrocchie

8-12 parrocchie

 

L’Aquila

47-51 parrocchie

28-32 parrocchie

8-12 parrocchie

4-8 parrocchie

 

Taranto

17-21 parrocchie

15-19 parrocchie

12-16 parrocchie

12-16 parrocchie

 

Catanzaro

31-35 parrocchie

30-34 parrocchie

27-31 parrocchie

4-8 parrocchie

 

Palermo

39-43 parrocchie

26-30 parrocchie

19-23 parrocchie

2-4 parrocchie

 

Ricordiamo che per eleggere un vescovo sono necessari i voti favorevoli di almeno 50 parrocchie. Se nessuno otterrà così tanti voti si dovrà rivotare tra due settimane, e stavolta ci saranno solo due candidati. Solo a Palermo per diventare vescovo oggi bastano 40 parrocchie.

Redazione

La redazione di YouTrend

1 commento

I nostri social

Seguici sui nostri canali social per non perderti nessuno dei nostri contenuti