YouTrend

Hillary-Trump, l’imprevedibile tycoon è in crisi. Ma l’ex first lady deve affidarsi alle “controfigure”

Come sta andando davvero la campagna elettorale negli States: le differenti strategie di Donald Trump e di Hillary Clinton, e cosa serve davvero per vincere


Diffidiate di chi sventola i dati di un sondaggio nazionale sulle presidenziali Usa come se bastasse per capire chi vincerà: sono utili per capire che aria tira, ma il modo migliore per leggerli è guardare le medie fra i diversi istituti.

Trump, per dire, aveva raggiunto Hillary a fine luglio, dopo la Convention repubblicana (40,8% a 40,6%, secondo la media di FiveThirtyEight), poi a inizio agosto c’era stata la Convention democratica con le polemiche sui genitori del soldato caduto in Iraq e la Clinton era tornata in grande vantaggio (45,6% a 38,1), quindi un nuovo riavvicinamento a settembre, dopo le notizie sulla salute dell’ex first lady (42,4% a 41%)…


Articolo integrale su “il Fatto Quotidiano” del 19 ottobre a cura di Giovanni Diamanti e Lorenzo Pregliasco

Redazione

La redazione di YouTrend

Aggiungi un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

Most discussed